fb
Loading...
Teto D'Aprile

Teto D'Aprile

Teto D'Aprile, all'anagrafe Stefano D'Aprile, musicista, cantautore e compositore.

Nel 2001 Vince il premio della critica e il premio come Artista più votato su internet nel concorso Blu music festival di Libero Venturi. Successivamente pubblica un primo ep con 4 brani con l’etichetta Arcopress devolvendo il tutto in beneficenza.

Vince il riconoscimento del concorso Lecce Art Festival ideato da Nello Marti autore dei vari premi Barocchi e Oscar TV, il singolo : Fumo e non Fumo, viene distribuito su tutto il territorio nazionale.

Nel 2004 e nel 2005 vince la borsa di studio al CET di Mogol per il corso di autore di testi. Nel 2009 incide un singolo con la Top Records, "Ti chiamassi amore", prodotto, arrangiato e scritto con Massimo Luca, (chitarrista di Lucio Battisti, produttore di Gianluca Grignani,Biagio Antonacci tra i più noti), brano che entra nella playlist di molte radio Italiane tra cui Virgin.

Si laurea in Scienze dei Beni Musicali nel 2010. Nello stesso anno partecipa al tour di Radio Ciccio Riccio dove chiude il concerto di Fabrizio Moro. Nel 2011 viene selezionato al programma Demo su Radio 1RAI.

Le sue canzoni vengono trasmesse e apprezzate anche in radio Sud Americane, tra cui Buongiorno Italia, Radio Citryca, Buenos Aires, Eco Siciliano, Radio Universidas, Paranà.

Nel 2013 pubblica "L’amore Ritorna", distribuito in tutto il mondo da Edel e Mondadori. Successivamente nel 2014 è il turno del nuovo singolo “Giovani” .

Nel 2015 pubblica il singolo "Ho paura che non sia", presentato alle selezioni di Sanremo dello stesso anno, apprezzato a pieni voti da Giusy Ferreri e Roby Facchinetti. Organizza e porta a compimento il “seminario sulla scrittura musicale dal Novecento ad oggi” insieme alla Regione Puglia, ideato e artisticamente moderato dallo stesso, l'evento, ospiterà artisti e docenti del calibro di Giuseppe Anastasi, Alfredo Rapetti Mogol, Gianfranco Salvatore.

Nello stesso periodo incide il singolo "Adesso il tempo sta finendo", il quale diventa la sigla del programma radiofonico "Cocco Bello" di Radio Rama, il brano è prodotto e arrangiato da Luca Mattioni (Emma Marrone).

Con il brano "Viva la Terra", entra a far parte della compilation musicale: "Italian Music Expo Milano", sponsorizzata dalla camera di commercio di Milano e pubblicata dall'etichetta discografica Top Records. Nel 2016 pubblica il singolo "Extra. T." che entra nella classifica nazionale “Indie Music Like”.

Partecipa a diverse song writing collaborando con autori affermati come Sergio Vinci e Elena Moriggia firmando diversi brani.

Nel 2017 organizza la seconda edizione del Seminario sulla scrittura musicale di cui è ideatore e direttore artistico tramite la Regione Puglia, tra i vari ospiti Giuseppe Anastasi e Massimo Luca.

Partecipa alle songwriting di Sony ATV presso la Fiera del Levante con vari autori affermati tra cui Fabio Gargiulo e Davide Simonetta.

Pubblica "Portantino a Portofino" in porgrammazione su numerose radio e tv Italiane. Il brano cattura l'attenzione di RSI (radio televisione svizzera nazionale) entrando in programmazione.

Collabora con l'autore Alfredo Rapetti Mogol firmando diversi brani per artisti emergenti.

STIAMO CERCANDO TE!
UNISCITI A NOI!

INVIA LA TUA DEMO